Vi presento…

Ciao a tutti,

da oggi parte una nuova rubrica intitolata “Vi presento…”

L’idea è quella di dare spazio a storie, personaggi e imprese particolari, che hanno catturato la mia attenzione e spero catturino anche la vostra.

Vi presento una ragazza che ho conosciuto da poco e mi ha colpito per semplicità e determinazione. Si chiama Mariela, ha 26 anni è Milanese, sportiva e blogger per hobby.

Ci racconterà di un ritorno di fiamma e di come ci si possa sentire a proprio agio in un ambiente ostico per la maggior parte degli individui.

Buona lettura, IronMario.

“UNA NUOVA AVVENTURA : NUOTO DI FONDO, 5KM e poi magari un giorno una 25 KM“

12038162_1126293787383851_7660290030655541332_n

Nome: Mariela Manca

Città: Milano

Anni: 26

Hobby: Blogger

1

Mah! Che vi devo dire? Più ci sto e più mi diverto, più mi stanco più ci torno…sarà il cloro? No, è l’acqua! Quando entro in piscina per un allenamento o per conto mio è come rientrare a casa. Ci stai bene, ti senti avvolto, protetto, ecco sono in un mondo tutto mio. Gli altri, quelli che stanno al di fuori, quelli che mi guardano dal bordo vasca non posso capire ed è anche un casino provare a spiegarglielo.

Si perché mi basta mettere gli occhialini e tuffarmi che mi sento come avvolta da un involucro protettivo dentro il quale puoi fare quello che vuoi.

Tutti mi dicono “Perché hai scelto nuoto di fondo? cosa ti ha portato a questa disciplina?”

Beh nel mio caso mi sono avvicinata a questa disciplina a causa di un infortunio che ho avuto a giugno, correvo, amavo correre, AMO correre. Ma se devo dirla tutta il primo grande Amore non si scorda mai: Il NUOTO.

Sarà che ho praticato nuoto per 20 anni, e poi tra l’università e il lavoro ho mollato il nuoto e 1 anno e mezzo fa ho iniziato a correre…

Poi come vi dicevo, a settembre mi hanno detto che avrei dovuto abbandonare la corsa per un po’ e che la cura migliore sarebbe stata il nuoto.

Ritornare in vasca, riprendere in mano costume, cuffia e occhialini, ecco un nuovo inizio e perché non buttarmi nel Nuoto di fondo?

 

DETERMINAZIONE, VOLONTA’, COSTANZA quella non deve mai mancare, qualsiasi sport uno decide di praticare, e la VOGLIA di raggiungere buoni risultati, ed è quella che metto io in tutto, nella vita, nel lavoro e nello sport!

Senza entrare nel merito della programmazione vera e propria, per cui mi riservo di ritornarci in un prossimo articolo, un buon atleta solitamente parte da quanto fatto nell’immediato passato o in un abbastanza recente trascorso per modulare un piano, un obiettivo, un target per la stagione che sta per entrare.

La mia Fortuna è quella di poter ambire a diversissimi obiettivi: dai 1500metri fino a superare i 25 KM, tante sono le possibili classifiche a cui partecipare sia individuali che di squadra per cui in realtà c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Un grande allenatore, scomparso di recente, diceva: “più alti gli obiettivi e più alto sarà il risultato finale”; che non va inteso solo come il tempo acquisito in una determinata gara, ma possibilmente come tale tempo possa poi rientrare in diversissime classifiche ed acquisire molteplici finalità.

Tutti noi sappiamo che il nostro tempo ad esempio oltre a battere il diretto avversario ci fa entrare in diverse classifiche, da quella interna di squadra o provinciale o regionale, alla prestigiosissima Top Ten Mondiale All Time, quindi perché non provare a pensare in grande?

IO CREDO ,credo CHE TUTTI NOI  se abbiamo un obiettivo possiamo farcela anche TU !

Ora il mio obiettivo è fare un buon tempo sui 5 KM, migliorarmi e soprattutto gareggiare nel 2016 perché anche se sono la più piccola in squadra (sia di fascia d’età: avendo 26 anni, sia di altezza: nel mio 1.66m ) sono quella che non molla mai, e nessuno mi ha mai fermato, sono testarda e quando mi metto qualcosa in testa come: nuotare i 25 KM, nessuno può fermarmi!

Che dire… non vedo l’ora che inizi la stagione quindi quale migliore occasione se non sedersi a tavolino vedere i propri risultati, e nel mio piccolo ambire ad avere un gran programma del 2016?

Un Saluto a tutti voi, sportivi e non e perché non avvicinarvi alla mia disciplina? VOLERE è POTERE!

#YouWantChange #WeLoveRunning

4